Domande e risposte tradotte dal Interface project

Che cosa significa intersex?

Intersex/Intersessualità è un termine generico usato per una varietà di casi in cui una persona nasce con una anatomia riproduttiva e/o sessuale che non sembra adattarsi alle definizioni tipiche del femminile o del maschile.

Le persone intersessuali hanno 'sia' genitali che organi riproduttivi maschili e femminili?

No. Questa è un’impossibilità fisiologica.

Intersessuale e transgender significano la stessa cosa?

No. Le persone nate con caratteristiche intersessuali hanno un’anatomia che non è considerata tipicamente maschile o femminile. La maggior parte delle persone con tratti di intersessualità arrivano all’attenzione del medico, perché i medici o genitori notano qualcosa di strano sui loro corpi. Al contrario, le persone transgender hanno una identità di genere diversa dal genere di assegnazione alla nascita.

Perché non ho mai sentito parlare di questo?

In molte culture, in tutto il mondo, c’è un enorme senso di vergogna e di segreto per il corpo. Forse in nessun luogo questo è più vero che nella cultura occidentale. Esibisci un bambino nato con genitali atipici e diventa chiaro il motivo per cui la maggior parte delle persone non ne ha mai sentito parlare. Fino a quando le persone non conosceranno le condizioni di intersessualità, le persone intersessuate e l’effetto che interventi chirurgici indesiderati hanno avuto sulla loro vita, non ci sarà alcun cambiamento nel modello di trattamento corrente.

Cosa succede ai bambini che nascono con una variazione intersessuale oggi?

In risposta alla sollecitazione di genitori, adulti colpiti e medici, nuovi standard di cura sono stati recentemente rilasciati dal DSD Consortium (2006). Questi standard non sono vincolanti, e nessun dato è stato ancora raccolto per mostrare se essi vengono ampiamente utilizzati. Tuttavia, giungono segnali di progressi.

Le nuove norme incoraggiano i medici a dare ai genitori informazioni complete sulle condizioni del loro bambino. In generale, ai genitori è stato anche detto di non mantenere segreto al loro bambino il suo stato di salute. Molti medici raccomandano ora il supporto psicologico per le famiglie ed i bambini, piuttosto che la segretezza da evitare. Tuttavia, molte famiglie non hanno ancora accesso a questi servizi di supporto.

Continua ad esserci una carenza di ricerche di lungo termine, e poco si sa, in realtà, su come i modelli correnti di trattamento impattino sulla vita dei bambini colpiti. I genitori di bambini nati con tratti di intersex si trovano nella difficile posizione di prendere decisioni mediche che non hanno mai previsto, in un ambito in cui i pareri medici sono nettamente divisi, e con poche prove per guidarli.

Inoltre, mentre alcuni genitori sono confortati dalle informazioni fornite loro dai medici dei loro figli, altri riferiscono di sentirsi sotto pressione per prendere decisioni rapide senza informazioni o supporto adeguato.

 

Fonte: Advocates for Informed Choice, The Intersex Society of North America
www.interfaceproject.org/faqs