Sviluppi positivi

Nel 2013, l’Australia ha adottato il Sex Discrimination Amendment Act, la prima legge a includere lo status intersessuale come autonoma categoria di divieto di discriminazione.
Il Senato australiano ha inoltre effettuato un’indagine ufficiale sulla sterilizzazione involontaria o coatta di persone intersessuali.

 

Nel 2015, Malta ha adottato il Gender Identity, Gender Expression and Sex Characteristics Act, la prima legge in Europa a vietare la chirurgia e il trattamento delle caratteristiche sessuali di minori senza il consenso informato.
Essa vieta anche la discriminazione sulla base di caratteristiche sessuali.